Prevenzione tumore Seno - Poliambulatorio Descovich Bologna

La prevenzione del tumore al seno

19 ottobre – Giornata mondiale del cancro al seno.


Oggi il tumore al seno è un male sempre più curabile: la tempestività delle diagnosi e i progressi sul fronte della chirurgia e dei trattamenti hanno portato a risultati notevoli che possono essere ulteriormente migliorati se affiancati dalla responsabilizzazione delle donne nella difesa della propria salute.


Una donna su 8 nel corso della sua vita riceve questa diagnosi.
Il carcinoma della mammella nel sesso femminile è, in assoluto, il principale problema oncologico, ma citando le parole del Prof. Umberto Veronesi, che è stato l’illuminato riferimento per tutti i professionisti della mia generazione che si sono dedicati alla senologia, “di cancro al seno si può guarire facilmente se lo si scopre precocemente”.


In termini di trend temporale, infatti, nella maggior parte dei paesi sviluppati, inclusa l’Italia, i tassi di mortalità si sono quasi dimezzati rispetto a quelli di due decenni fa. La riduzione di mortalità appare dissociata dall’andamento dell’incidenza che si sta osservando nelle stesse aree e questa dissociazione incidenza/mortalità è considerata la prova epidemiologica dei progressi diagnostico-terapeutici ottenuti e della loro applicazione sulla popolazione.


Perché questa malattia è così’ frequente e qual’è la causa?
Purtroppo il carcinoma della mammella, al pari della maggior parte dei tumori solidi, è una malattia multifattoriale e non è, pertanto, possibile parlare di cause in senso stretto, piuttosto di fattori di rischio.
Quindi allo stato attuale il carcinoma della mammella non è prevedibile e l’unica possibilità per sconfiggerlo consiste nel diagnosticarlo precocemente.
Poiché la diagnosi precoce del tumore della mammella offre non soltanto maggiori possibilità di cura, ma permette anche di attuare interventi meno aggressivi e di assicurare una migliore qualità di vita.


L’importanza della prevenzione
Possiamo senz’altro affermare che il tumore della mammella è facilmente diagnosticabile effettuando costantemente gli adeguati controlli diagnostici (prevenzione secondaria).
La frequenza dei controlli consigliabile è annuale, e la scelta del tipo di test da utilizzare in prima istanza varia in ragione di alcune variabili interdipendenti tra loro, legate all’età della paziente, alla prevalente costituzione parenchimale della mammella in esame ed al grado di rischio.
Nella pratica routinaria, allo stato attuale gli esami da utilizzare in diagnostica senologica sono, oltre all’esame clinico, l’ecografia, la mammografia, e l’agobiopsia (la cosiddetta tripletta diagnostica).
Il competente utilizzo di questi esami permette di raggiungere un valore di sensibilità diagnostica del 98% che rappresenta in medicina un eccellente risultato difficilmente raggiungibile.
Presso il Poliambulatorio Descovich di Bologna, è possibile prenotare tutti gli esami per la prevenzione del tumore al seno al seguente link:

https://www.descovich.it/bologna/visite-specialistiche/ostetricia-e-ginecologia/


Dott. Silvio Antonio Marino

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter inserendo la tua email per ricevere tutti gli aggiornamenti, novità e promozioni del Poliambulatorio Descovich di Bologna.



    Ho letto e compreso la Privacy Policy. e desidero ricevere la newsletter e altre comunicazioni commerciali