Taping Neuromuscolare

E’ una terapia biomeccanica che utilizza stimoli decompressivi e, in alcune situazioni, compressivi per ottenere effetti benefici sui sistemi muscoloscheletrico, vascolare, linfatico e neurologico, prefiggendosi scopi clinici e riabilitativi.

Indicazioni

Controindicazioni

Trattamento

Contattaci per info o prenotazione

L’uso del Taping Neuromuscolare offre un approccio nuovo, innovativo e non farmacologico. Essendo una terapia non invasiva completa il processo riabilitativo offrendo ai pazienti una cura alternativa, efficace e localizzata. Negli ultimi anni il Taping Neuromuscolare ha raggiunto importanti risultati nella riabilitazione ortopedica postchirurgica e nella riabilitazione neurologicadell’ictus cerebrale, nel trauma spinale e in altre patologie neurologiche degenerative. L’alto livello dei risultati fa sì che il Taping Neuromuscolare sia all’avanguardia tra le nuove tecniche terapeutiche

Le controindicazioni all’applicazione sono:

  • trombosi acusa
  • flebite
  • infezioni in atto
  • edema da insufficienza cardiaca
  • carcinoma e metastasi
  • congestione acuta e diabetica
  • immediato post-operatorio

Questa tecnica si basa sull’applicazione di particolari nastri (tape) che formano pliche cutanee che grazie al movimento corporeo facilitano il drenaggio linfatico, favoriscono la vascolarizzazione sanguigna, riducono il dolore e migliorano il range di movimento muscolo-articolare e di conseguenza la postura. L’operatore è specificamente addestrato per l’utilizzo del taping.