Prevenzione Dermatologica

Indice

In che cosa consiste la prevenzione dermatologica?

La prevenzione in dermatologia consiste nella diagnosi e nella cura delle malattie della pelle mediante una corretta informazione e sensibilizzazione del paziente.

È buona abitudine una attenta valutazione dei nei per una diagnosi precoce del MM(melanoma maligno).

Come viene eseguita la diagnosi precoce del melanoma maligno?

La diagnosi precoce può essere eseguita con l’autoesame secondo la semplice regola dell’ABCD (Asimmetria, Bordi, Colore, Dimensioni).

Come viene eseguita la visita specialistica?

La visita specialistica, più approfondita, prevede l’epiluminescenza, tecnica non invasiva.

Che cosa si indaga con l’epiluminescenza?

Epiluminescenza permette di monitorare il numero e le dimensioni dei nei, e nei casi maggiormente a rischio prevede la dermatoscopia digitale, che consente di fotografare il neo per un attento follow-up nel tempo.

Qual e’ il principale fattore di rischio del melanoma maligno?

È importante ricordare ai pazienti che il principale fattore di rischio del melanoma maligno è rappresentato dall’eccessiva esposizione alla luce ultravioletta (raggi UVB-UVA).

Le lampade solari devono essere usate con estrema cautela.

Quali malattie dermatologiche si possono prevenire ?

La prevenzione deve essere estesa anche ad altre malattie dermatologiche, oggi sempre più diffuse e che tendono a recidivare, come la scabbia , l’herpes, la psoriasi.

Quali sono i fattori che hanno determinato una maggiore diffusione di queste malattie?

La mobilità dovuta al turismo e alle migrazioni ha reso più frequente malattie che fino a poco tempo fa erano tipiche dell’area tropicale.

Quali sono le malattie in aumento?

Sono in aumento la scabbia, pediculosi, impetigine, micosi, patologie inusuali nei nostri climi e condizioni di vita.

Cosa fare in questi casi?

In tal caso i pazienti devono essere informati sullo stile di vita da tenere e sulla profilassi.

La Dermatologia si occupa anche dell’invecchiamento cutaneo?

La dermatologia pone un’attenzione particolare anche all’invecchiamento cutaneo, cioè alla comparsa di macchie, di cheratosi, di rughe, di lassità cutanea sia dovute all’età (cronoinvecchiamento) sia dovute ai raggi ultravioletti ( fotoinvecchiamento )

Cosa fare per prevenire l’invecchiamento precoce?

E ‘possibile prevenire o rallentare gli effetti di entrambi i tipi di invecchiamento con l’ausilio di metodi efficaci se iniziati per tempo

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter inserendo la tua email per ricevere tutti gli aggiornamenti, novità e promozioni del Poliambulatorio Descovich di Bologna.


    Ho letto e compreso la Privacy Policy. e desidero ricevere la newsletter e altre comunicazioni commerciali