Correnti diadinamiche o di Barnard

By Lorenzo On venerdì, novembre 18 th, 2016 · no Comments · In

Indicazioni

• Tendiniti
• Postumi dolorosi
• Traumi articolari
• Algie muscolari
• Artropatie acute e croniche

Controindicazioni

• Portatori pace-maker
• Gravidanza
• Patologie cutanee superficiali

Per cosa si usano?

Un trattamento con le correnti diadinamiche sfrutta impulsi elettrici a bassa frequenza per effetti analgesici, legati al trattamento del dolore, per un’azione stimolante e decontratturante.

Come avviene il trattamento?

Una seduta, di solito, dura intorno ai 20 minuti, durante i quali al paziente viene indotta una corrente a basso voltaggio tramite elettrodi applicati direttamente sulla zona del dolore e sul nervo afferente. Il paziente percepisce un lieve formicolio.

Richiedi informazioni

Compila il modulo di contatto, ti risponderemo entro 24 ore!

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy

Condividi nei Social