L'importanza dello studio eco-color doppler - Poliambulatorio Descovich Bologna

L’importanza dello studio Eco-color Doppler

Indice

L’eco-color Doppler, come affermato dalle linee guida e raccomandazioni nazionali e internazionali, è l’indagine di prima scelta nella diagnosi e follow up delle malattie dei vasi cerebrali, periferici e addominali.

Lo studio eco-color Doppler dei vasi del collo, in particolare, ha un ruolo fondamentale sia come screening nel paziente asintomatico, sia come diagnosi e follow up nel paziente sintomatico.
Ormai da anni sappiamo, infatti, che l’ispessimento intima-media e, soprattutto, la placca carotidea sono markers di aterosclerosi precoce e fattori di rischio indipendente d’infarto del miocardio e ictus: per questo lo studio con ultrasuoni è raccomandato nei pazienti asintomatici con più fattori di rischio cardiovascolare, con sindrome metabolica, con familiarità per patologia aterosclerotica precoce e nei coronaropatici.
Nel paziente sintomatico, invece, lo studio eco color Doppler dei vasi del collo è indicato per un inquadramento eziopatogenetico dell’insufficienza cerebro vascolare (localizza l’eventuale steno-ostruzione, quantifica il grado di stenosi e determina la patologia).

Lo studio eco-color Doppler dell’aorta addominale viene raccomandato nei pazienti con patologia aneurismatica in altri distretti, in pazienti oltre i 60 anni con familiarità per aneurisma dell’aorta addominale, nei pazienti coronaropatici, con arteriopatia periferica o carotidea e nei fumatori con oltre i 65 anni età. Anche nella diagnosi di patologia venosa l’eco-color Doppler è la metodica di prima scelta, in particolare nella diagnosi di trombosi venosa profonda e superficiale. Infatti, la diagnosi clinica di trombosi venosa non è accurata, perché si basa su sintomi e segni che non sono né sensibili, né specifici, per cui la valutazione definitiva deve essere affidata ancora agli ultrasuoni, metodica non invasiva, ripetibile e, in mani esperte, con elevatissima accuratezza diagnostica.


Il ruolo della visita angiologica

  • Nel paziente asintomatico quello di utilizzare i dati emersi dall’esame eco-color Doppler vascolare al fine di impostare un corretto trattamento per ridurre il rischio di progressione della malattia.
  • Nel paziente sintomatico quello di impostare una corretta terapia per ridurre il rischio di recidiva.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter inserendo la tua email per ricevere tutti gli aggiornamenti, novità e promozioni del Poliambulatorio Descovich di Bologna.


    Ho letto e compreso la Privacy Policy. e desidero ricevere la newsletter e altre comunicazioni commerciali