Manipolazione Fasciale

By Lorenzo On venerdì, novembre 18 th, 2016 · no Comments · In

Che cos’è?

La Manipolazione Fasciale è un nuovo metodo riabilitativo che vede nella fascia il punto nodale per risolvere affezioni osteo-mio-articolari e disfunzioni viscerali.

Come si svolge?

Si avvale della stimolazione diretta della fascia mediante pressione e attrito (profondo) di particolari punti in disfunzione che prendono il nome di Centri di Coordinazione e Centri di Fusione; il ruolo fondamentale di questi “centri” (punti) è quello di “coordinare” l’attività motoria, integrando l’attività del sistema nervoso centrale e periferico (controllo del movimento automatico e volontario).

Quali sono i benefici?

Il trattamento di manipolazione fasciale ha l’obiettivo di normalizzare la struttura intima del connettivo (fascia profonda) alteratasi in seguito a disfunzioni muscolo-scheletriche da attribuirsi a stress meccanici di varia natura (interventi chirurgici, cadute, sovraccarico articolare e muscolare, alterazioni posturali, ecc.).

A chi si rivolge?

La manipolazione fasciale può essere, in parte, dolorosa. È tuttavia un approccio che è consigliato per ogni tipo di paziente: da sportivi, ad adulti, fino ad anziani. Punto focale di questo tipo di approccio è una presa in carico globale del paziente, andando ad analizzare la catena disfunzionale che si è via via strutturata nel tempo e che ha condotto alla comparsa del sintomo “dolore”.

Richiedi informazioni

Compila il modulo di contatto, ti risponderemo entro 24 ore!

Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy

Condividi nei Social